Un pò di chiarezza su sigle e caratteristiche tecniche: tutto inizia da due grossi produttori: Hitachi nel 1996 con il suo brevetto chiamato IPS o Super TFT e Fujitsu nel 1998 con la tecnologia VA.
L’evoluzione di queste due tecnologie ha portato ad avere prodotti con specifiche diverse; alcuni pannelli risultano migliori sotto il profilo della luminosità, altri sotto il profilo del contrasto. Oggi ogni produttore di monitor o televisori, a seconda della fascia di prezzo, utilizza diversi tipi di pannello. Commercialmente vengono esaltate alcune caratteristiche e specifiche ma non esiste il pannello perfetto.
TN (Twisted Nematic) è la tecnologia più comune e anche la più datata. Il vantaggio principale è che forniscono tempi di reazione brevi, che li rendono ideali per il gioco. In combinazione con LED retro-illuminazione i monitor TN offrono anche una buona luminosità e consumano meno energia rispetto alle tecnologie concorrenti. Un altro fattore importante è che sono economici da produrre. Gli svantaggi sono principalmente nell’angolo di visone (espresso in x:x) molto minore.

Edge Led o Full Led?

Edge_led_vs_Full_led

La differenza è sostanzialmente, senza entrare nei tecnicismi, sui pannelli Edge Led le lampade si trovano intorno al pannello. Nei Full Led le lampade si trovano in una fitta griglia. Il primo tipo di tecnologia permette di costruire monitor molto sottili e più economici e sono i più diffusi; con la seconda si hanno immagini leggermente più nitide ma con un costo del pannello molto superiore.

LCD o LED?
La differenza tra le due tecnologie è minima e si riassume nel fatto che il primo tipo sono retroilluminati con lampade a fluorescenza. I secondi con i led che garantiscono un minor consumo energetico.

Conclusioni:
Come avrete probabilmente capito, non esiste un pannello perfetto. Il tipo di pannello deve essere scelto in base a come si utilizza il monitor. I giocatori saranno generalmente contenti con pannelli TN e il loro tempo di risposta eccezionale. Fotografi e grafici dovrebbero comprare invece un monitor IPS. Se lavori molte ore con il monitor davanti a te il contrasto è un fattore importantissimo e quindi un pannello MVA/PVA dovrebbe essere il giusto compromesso.

Andrea Porcina – Zenyth / Swedx Italia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...